“Pint of Science”: al bar per una birra con lo scienziato

MeteoWeb

Le scoperte scientifiche avvengono continuamente, portando ad affascinanti invenzioni che cambieranno il nostro futuro

Trento, Genova, Siena, Roma, Pavia e Milano ospitano “Pint of Science Italia”, festival internazionale di divulgazione scientifica, che coniuga birra e scienza, in programma in nove paesi del mondo dal 18 al 20 maggio.

COS’È PINT OF SCIENCE?

I ricercatori svolgono i più svariati, incredibili e innovativi esperimenti e a molta gente la ricerca può suonare come fantascienza. Eppure le scoperte scientifiche avvengono continuamente, portando ad affascinanti invenzioni che cambieranno il nostro futuro. Pint of Science porta alcuni dei più brillanti ricercatori al tuo bar per discutere le loro ultime ricerche e scoperte direttamente con te. Il festival avrà luogo il 18-19-20 maggio in Italia e in contemporanea in altre 8 nazioni per raccontare, sorseggiando una buona birra, le novità della ricerca a chiunque ne sia interessato.

LA STORIA

Nel 2012 Michael Motskin e Praveen Paul, due ricercatori all’Imperial College di Londra, diedero vita ad un evento chiamato “Meet the researchers” nel quale alcuni malati di Parkinson, Alzheimer, malattia del motoneurone e sclerosi multipla potevano andare nei loro laboratori a vedere quale tipo di ricerca facessero. Se le persone vogliono entrare nei laboratori e incontrare i ricercatori, perché non portare i ricercatori fuori ad incontrare le persone? E così nacque Pint of Science. Nel maggio 2013 si tenne la prima edizione che ha portato al grande pubblico alcuni dei più rinomati ricercatori a raccontare il loro lavoro innovative agli amanti della scienza e della birra.