Previsioni Meteo, arriva l’ondata di caldo: il bollettino dell’aeronautica militare per i prossimi giorni [MAPPE]

/
MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a domenica 10 maggio

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia. Situazione: sull’Italia e’ presente un’area di pressione alta e livellata, tuttavia correnti umide e moderatamente instabili presenti sull’Europa centrale vanno a interessare, seppur marginalmente, le regioni del nord. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: sull’Emilia Romagna cielo nuvoloso ma con scarsa probabilita’ di precipitazioni. Molto nuvoloso sulle restanti zone con precipitazioni sparse, occasionalmente temporalesche, sulle zone alpine, prealpine, sporadiche sulle zone pianeggianti a ridosso dei rilievi. Attenuazione dei fenomeni dalla sera e conseguente formazione di foschie o banchi di nebbia sulle zone pianeggianti. Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso ma con velature, anche compatte su alta Toscana, alta Umbria e Marche; temporanei annuvolamenti pomeridiani sulle zone appenniniche. Dalle prime ore di domani formazione di foschie o banchi di nebbia su vallate e zone pianeggianti. Sud e Sicilia: assenza quasi totale di nubi con qualche velatura di passaggio su Molise e Puglia garganica. Temperature: in generale aumento. Venti: sud-orientali: deboli al nord e sul medio Adriatico con rinforzi da nord-est sulla Liguria; da deboli a moderati sul resto d’Italia con rinforzi su Sardegna e Sicilia meridionale. Mari: mossi i mari intorno la Sardegna e il mar Ligure con moto ondoso in aumento; poco mossi gli altri mari con moto ondoso in aumento sull’alto Tirreno.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: al mattino nuvolosita’ variabile in genere medio-alta, ma a tratti piu’ bassa e compatta su Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia occidentale, specie a ridosso dei monti, dove potranno verificarsi degli isolati piovaschi nella seconda parte della giornata. Durante la prima parte della giornata nubi basse anche sulla pianura dell’Emilia Romagna, ma con successiva tendenza a schiarite. Centro e Sardegna: qualche velatura in piu’ in transito dalle regioni tirreniche a quelle adriatiche nella prima parte della giornata, poi cielo prevalentemente sgombro da nubi; cielo sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna. Sud e Sicilia: tempo stabile e soleggiato su gran parte del meridione insulare e peninsulare; poche velature lambiranno le regioni del basso versante adriatico tra il tardo pomeriggio e la sera. Temperature: minime in generale aumento, piu’ marcato sulla Sardegna e sulle regioni centro-meridionali tirreniche; massime ancora in aumento, specie per la Sardegna orientale e per le zone alpine; valori ben superiori a 30°C su buona parte del centro-sud, con punte di 34-35°C sulla Sardegna orientale, sulla Sicilia orientale e sulla Puglia garganica. Venti: deboli variabili o deboli meridionali al nord; scirocco debole o moderato su tutto il centro-sud, con rinforzi piu’ probabili sulla Sardegna orientale e sulle coste di Lazio e Toscana. Mari: mossi i bacini ad ovest della penisola e attorno alle isole due isole maggiori, salvo il basso Tirreno che sara’ poco mosso; da poco mossi a localmente mossi tutti gli altri mari.

aeronautica militare logoIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 6 MAGGIO Nord: nuvolosita’ diffusa in particolare sui settori alpini e prealpini dove si avranno delle piogge sparse e dei locali rovesci. Dal pomeriggio i fenomeni si sposteranno sul Triveneto mentre sui settori occidentali le nubi tenderanno a dissolversi lasciando temporaneamente ampi spazi di sereno. Centro e Sardegna: transito di nubi alte e sottili su tutte le regioni con annuvolamenti piu’ consistenti in area appenninica dove non si escludono locali piovaschi pomeridiani; inizialmente cielo sereno sulla Sardegna, dal pomeriggio aumento della copertura medio-alta ma senza fenomeni associati. Sud e Sicilia: soleggiato al mattino su tutte le regioni, dal pomeriggio nubi medio-alte in arrivo a cominciare dalla Campania e poi su Puglia garganica e Sicilia settentrionale. Temperature: minime in calo sulla Sardegna, stabili sulle regioni centrali, in lieve aumento al nord e in aumento piu’ marcato sulle regioni ioniche; massime in lieve calo sui settori alpini e prealpini, su Sardegna centro-settentrionale e coste tirreniche centrali, in aumento sulle regioni meridionali con punte di 36-37°C su Puglia centro-settentrionale e Sicilia orientale, 34-35°C previsti anche se localmente su zone interne della Basilicata, Sardegna meridionale e Calabria. Stabili sul resto del Paese. Venti: deboli variabili al nord; inizialmente deboli meridionali sulle regioni centrali, tendenti dal pomeriggio a divenire occidentali e a rinforzare sulla Sardegna occidentale; deboli meridionali al sud. Mari: poco mossi l’Adriatico, il Tirreno meridionale e lo Jonio; mossi i rimanenti mari, localmente molto mosso il mar Ligure. GIOVEDI’ 7: miglioramento al nord, sebbene con nuvolosita’ variabile e con rovesci pomeridiani sui monti; passaggio di nubi al centro-sud, con qualche piovasco pomeridiano sull’Appennino. Temperature in diminuzione, con l’esclusione di Sicilia e Calabria dove saranno stazionarie su valori ancora elevati. Ventilazione debole o moderata dai quadranti settentrionali, al mattino con rinforzi di maestrale su Sardegna e Sicilia e, nel pomeriggio, in area ionica. Mari da poco mossi a mossi, localmente molto mosso il basso Adriatico. VENERDI’ 8: aumento della copertura sulle regioni settentrionali con piogge in arrivo durante le ore centrali sui settori occidentali. Cielo poco nuvoloso inizialmente sul resto del Paese con nuvolosita’ in aumento dal pomeriggio ma senza fenomeni associati. Ventilazione debole settentrionale che risultera’ a tratti moderata in area ionica e lungo il basso Adriatico. Mari poco mossi, localmente mosso lo Jonio. SABATO 9 e DOMENICA 10: sabato maltempo al nord con precipitazioni anche a carattere di rovescio, in estensione pomeridiana alle regioni centrali, piu’ stabile al sud. Domenica maltempo che tendera’ a spostarsi al centro-sud lasciando ancora della nuvolosita’ e qualche pioggia al nord.