Salute: il tumore del cavo orale è tra gli 8 più diffusi al mondo

MeteoWeb

“Il 45% dei cittadini non effettua visite di prevenzione del cavo orale”

“Il tumore del cavo orale e’ uno dei primi otto tumori piu’ diffusi al mondo e, nonostante sia altamente invalidante e ad alto tasso di mortalita’, e’ ancora una patologia scarsamente conosciuta dall’opinione pubblica”. Cosi’ Sabrina Santaniello, presidente Andi- Roma (Associazione nazionale dentisti italiani), nel corso della IX edizione di ‘Oral cancer day’, l’evento dedicato alla prevenzione del tumore del cavo orale che si e’ svolto sabato scorso a Ostia. “Essendo la sua insorgenza altamente legata allo stile di vita e alle abitudini alimentari- ha proseguito- nell’anno in cui l’Italia e il resto del mondo sono impegnati a dibattere su questo tema all’Expo 2015, risulta molto importante informare la cittadinanza dei rischi potenziali di questa grave patologia”. Grazie ai dentisti volontari di Andi Roma, affiancati quest’anno dai giovani della Simo, (che ha messo a disposizione l’odontoambulanza), nel corso dell’evento “e’ stato possibile effettuare visite gratuite direttamente sul posto e sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza della prevenzione”. Un impegno, questo, che i dentisti Andi porteranno avanti “fino al 31 Ottobre, mettendosi a disposizione per effettuare visite gratuite direttamente nei loro studi, al fine di prevenire e intercettare questa patologia che, in caso di ritardo diagnostico, puo’ divenire mortale o altamente invalidante”. Intanto Mauro Orefici, presidente Nazionale Simo, ha spiegato che “il 45% dei cittadini non effettua visite di prevenzione del cavo orale, per questo abbiamo deciso di supportare questa importante iniziativa rivolta alla popolazione. Questa giornata ha visto per la prima volta la collaborazione tra Andi Roma Giovani e Simo Giovani, che spero possa ripetersi in futuro, anche per dare la possibilita’ ai nostri giovani odontoiatri di riconoscere il valore e il rispetto della prevenzione e dell’etica sociale e sanitaria. Ringrazio la Fondazione Andi Onlus e Andi Roma nella figura del presidente Sabrina Santaniello- ha concluso- per aver organizzato questa manifestazione sul territorio romano”.