Salute: l’attività fisica da anziani ci fa vivere 5 anni in più

MeteoWeb

Per aumentare la propria aspettativa di vita bisognerebbe fare almeno 150 minuti di esercizio moderato a settimana quando si superano i 65 anni di età

Fare attività fisica in eta’ avanzata aumenta l’aspettativa di vita di almeno cinque anni, avendo sul corpo umano lo stesso effetto dello smettere di fumare in eta’ adulta. Lo hanno stabilito alcuni studiosi dell’Universita’ di Oslo, in Norvegia, che hanno analizzato lo stile di vita di 5.700 anziani in tutta Europa. Lo studio, che e’ stato pubblicato sul British Journal of Sports Medicine, ha appunto sottolineato l’importanza di una moderata attivita’ fisica quando si e’ avanti con gli anni: per aumentare la propria aspettativa di vita bisognerebbe pero’ fare almeno 150 minuti di esercizio moderato a settimana quando si superano i 65 anni di eta’. Sempre secondo gli studiosi, muoversi per meno di un’ora a settimana non avrebbe al contrario alcun effetto positivo. Secondo uno studio parallelo della British Heart Foundation, la fondazione britannica che si occupa di salute cardiovascolare, gli anziani piu’ pigri in Europa sono quelli portoghesi (il 69% e’ classificabile come ‘sedentario’), mentre i piu’ attivi sono gli olandesi (solo il 14% non svolge attivita’ fisica). In generale, lo studio ha mostrato come nei Paesi nordici si tenda ad avere uno stile di vita piu’ sano e attivo in eta’ avanzata, rispetto a quanto avviene invece nei Paesi mediterranei.