Sesso: donne troppo sicure, ecco perchè gli uomini vogliono un pene sempre più lungo

MeteoWeb

La richiesta tra i giovani è favorita da una serie di fattori, tra cui la sicurezza delle donne

Se sempre piu’ uomini chiedono al chirurgo un intervento per l’allungamento e l’ingrandimento del pene, come confermano i dati della Societa’ italiana di chirurgia genitale maschile, e’ anche perche’ gli uomini si sentono ”sempre piu’ insicuri al cospetto di una figura femminile che, al contrario, si dimostra piu’ libera e sicura di se”’. A far luce sulle motivazioni alla base del trend in crescita per questo particolare tipo di intervento chirurgico e’ la psicologa e psicoterapeuta Paola Vinciguerra, presidente dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico (Eurodap). ”C’e’ una grande insicurezza degli uomini rispetto alla donna perche’ oggi la donna e’ cambiata: non e’ piu’ – spiega la psicologa – una donna che fa sentire l’uomo potente dal punto di vista sessuale.

sesso01La donna oggi sceglie, esprime, pretende la sua parte di gratificazione sessuale, mentre le donne prima consideravano il diritto alla propria sessualita’ non cosi’ esplicito e chiaro”. Oggi, insomma, le donne ”fanno i confronti, possono avere rapporti con piu’ uomini e quindi questo alza l’ansia da prestazione degli uomini nel confronto con altri pari. E’ quindi ovvio che il senso di inadeguatezza anche per quanto riguarda la corposita’ fisiologica del proprio pene e’ un elemento di ansia che puo’ portare un uomo a sentirsi inadeguato e a richiedere l’intervento di allungamento dell’organo”.

salute sessoUn tipo di intervento sempre piu’ diffuso soprattutto tra i giovani: ”questo perche’ – sottolinea l’esperta – i giovani hanno piu’ rapporti promiscui e quindi hanno un’attivita’ sessuale piu’ varia con piu’ persone. I giovani, avendo la possibilita’ di conoscere piu’ partner sessuali, sono piu’ assoggettati al giudizio della donna”. Ma un ruolo ha anche la Rete: ”La diffusione su larga scala del sesso su Internet, con filmati hard a portata di mano, mette ancora piu’ in difficolta’ i ragazzi perche’ e’ piu’ facile un confronto che puo’ farli sentire inadeguati”. Altro fattore e’ la frequentazione massiccia delle palestre. Cosa significa? ”Significa che la possibilita’ di confronto dei ragazzi con i propri coetanei e’ piu’ diffusa”. Insomma, conclude la psicologa, ”meno si hanno situazioni in cui c’e’ la possibilita’ di confronto e meno si mette in risalto questa sensazione di non essere adeguati”.