Spazio, Battiston (Asi): Samantha sarà contenta del rinvio

MeteoWeb

La nuova data del rientro dell’astronauta italiana è ancora tutta da definire, e verrà probabilmente comunicata il prossimo 13 maggio

Samantha Cristoforetti ”sara’ molto contenta” dell’inaspettato prolungamento della sua missione in orbita a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss). Ne e’ convinto Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia spaziale italiana (Asi), che fa il punto della situazione a margine dell’inaugurazione della mostra ‘Il mio pianeta dallo spazio’ al Museo Nazionale di Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Il rientro di Samantha sulla Terra, previsto per il 14 maggio, e’ stato ufficialmente rimandato di qualche settimana a causa del fallito aggancio del cargo Progress alla Stazione spaziale. ”Il mancato attracco di Progress richiede degli aggiustamenti della sequenza delle successive missioni da e verso la Stazione spaziale, inclusa la partenza di Samantha e l’arrivo dei prossimi tre membri dell’equipaggio”, spiega Battiston. La nuova data del rientro dell’astronauta italiana, pero’, e’ ancora tutta da definire, e verra’ probabilmente comunicata il prossimo 13 maggio. ”Siamo in attesa di avere indicazioni piu’ precise da parte dell’Agenzia spaziale europea (Esa), della Nasa e dell’agenzia spaziale russa Roscosmos”, precisa il presidente dell’Asi, ricordando come questo imprevisto non avra’ gravi ripercussioni sulla Missione Futura di AstroSamantha. ”Stiamo parlando di un’estensione breve della missione,rispetto alla durata prevista di 6 mesi – sottolinea Battiston – quindi non ci sono problematiche particolari: la stazione spaziale e’ attrezzata per ogni evenienza, ha delle riserve perche’ puo’ ospitare fino a nove astronauti e al momento a bordo ce ne sono sei”. Per Samantha sara’ solamente un piacevole imprevisto: ”la stanno informando in queste ore – conclude Battiston – e secondo me sara’ molto contenta”.