Spazio: Cina e Russia lavorano per unificare la tecnologia per le missioni lunari

MeteoWeb

Il processo avviato sarà necessario all’elaborazione di tecnologie russe e cinesi in grado di integrarsi secondo criteri comuni

L’agenzia spaziale russa Roscosmos ha riferito oggi tramite un suo portavoce che la Russia e la Cina hanno iniziato a fissare standard comuni per la tecnologia spaziale destinata ad essere usata nelle missioni sulla Luna. Secondo quanto riferito, il processo avviato sara’ necessario all’elaborazione di tecnologie russe e cinesi in grado di integrarsi secondo criteri comuni. L’obiettivo e’ quello raggiungere standard costruttivi comuni per quanto riguarda i moduli d’attracco, i connettori elettrici ed i sistemi di mantenimento atmosferico all’interno delle navicelle. Il lavoro di studio ed analisi verra’ svolto da un team composto da esperti di entrambi i paesi. I progetti ai quali saranno finalizzati questi studi partiranno poi dal 2020. Gia’ l’anno scorso il vice-premier russo Dmitry Rogozin, nel corso di una visita in Cina, aveva dichiarato che la parte russa era “pronta ad avanzare con gli amici cinesi, mano nella mano” nei progetti delle missioni con equipaggio, nell’esplorazione dello Spazio profondo e di Sistema Solare, Luna e Marte.