Tecnologia: sciami di robot telecomandabili con un dito sul tablet

MeteoWeb

“Nel futuro gli agricoltori potranno mandare le macchine nei campi per ispezionare il raccolto, mentre gli operai nelle fabbriche potranno guidare robot per recuperare pezzi in magazzino”

Basta sfiorare lo schermo di un tablet per comandare a distanza sciami di robot, pronti ad entrare in azione sui luoghi dei disastri, nelle fabbriche o nei campi. Grazie ad un nuovo algoritmo, sviluppato dal Georgia Institute of Technology, e’ possibile controllare i loro spostamenti illuminando il suolo in corrispondenza dei punti verso cui devono dirigersi: nel frattempo i robot comunicano fra di loro, si dividono autonomamente in squadre e decidono il percorso ottimale per raggiungere gli obiettivi. ”Una persona non puo’ controllare migliaia o milioni di robot programmandoli uno per uno. Grazie al nostro algoritmo, invece – spiega Magnus Egerstedt, coordinatore del gruppo di ricerca del GeorgiaTech – l’operatore controlla direttamente l’area che deve essere esplorata. I robot poi lavorano insieme per determinare il modo migliore per coprirla assolvendo il proprio compito”. Per farlo, ogni automa monitora continuamente la luce nei paraggi e dialoga con i propri ‘vicini’: quando si trova in una zona molto illuminata, il robot si sposta per lasciare un po’ di spazio anche ad un altro collega. ”Questi robot collaborano in modo che ciascuno abbia la stessa quantita’ di luce nella propria area”, precisa Egerstedt. Si ottiene cosi’ un sistema flessibile e capace di adattarsi alle situazioni in continua evoluzione: secondo i ricercatori potra’ essere molto utile negli ambiti piu’ disparati, dalle operazioni di soccorso sui luoghi dei disastri (come quelli colpiti da terremoti o tsunami) fino alle situazioni piu’ comuni. ”Nel futuro gli agricoltori potranno mandare le macchine nei campi per ispezionare il raccolto – spiega il ricercatore Yancy Diaz-Mercado – mentre gli operai nelle fabbriche potranno guidare robot per recuperare pezzi in magazzino”.