Terremoto Nepal: ancora dispersi 60 cittadini europei

MeteoWeb

Le fonti Ue hanno lo hanno reso noto, impossibile ancora stabilire un contatto con loro

Sono circa 60 i cittadini europei in Nepal di cui non si hanno notizie. Si tratta di persone segnalate nel Paese al momento del sisma del 25 aprile e con cui non e’ stato ancora possibile stabilire un contatto. Lo rendono noto fonti Ue. I decessi di cittadini comunitari sono 13, mentre sono 300 i ‘casi aperti’ presso i consolati degli Stati membri. Questi casi includono persone al sicuro, ma bisognose di assistenza: venerdi’ erano un migliaio. La cifra e’ in rapido calo da quando i soccorsi hanno raggiunto le aree piu’ remote.