Terremoto Nepal, nuove grosse valanghe si sono staccate nei pressi dell’Everest

MeteoWeb

La nuova forte scossa di terremoto, magnitudo stimata di ben 7.4 Richter, che in mattinata ha colpito il Nepal orientale ha prodotto nuovi smottamenti e valanghe lungo il versante meridionale della catena montuosa dell’Himalaya. Il fortissimo scuotimento del terreno generato dal sisma ha difatti innescato una serie di valanghe e grossi smottamenti di materiale roccioso che è scivolato verso valle, sollevando imponenti nubi di polvere. Visto l’epicentro molto vicino alla cima dell’Everest importanti slavine hanno nuovamente interessato le aree vicino al campo base, cambiando in maniera significativa la morfologia di questo territorio così aspro.