Terremoto Nepal: sciacalli diffondono false notizie di nuove scosse

MeteoWeb

Terremoto Nepal, non mancano gli sciacalli che provano a speculare

Nella Kathmandu allo stremo dopo il sisma del 25 aprile, c’è chi tenta di approfittare della situazione di emergenza. Le autorità hanno annunciato multe di 2mila dollari e pene carcerarie fino a dieci anni per chi aumenterà i prezzi dei beni alimentari di prima necessità. La polizia ha intanto messo in guardia contro le false voci di nuove scosse che vengono messe in giro nella capitale nepalese. “Sono voci messe in giro da criminali comuni che ne approfittano per derubare le case quando la gente le abbandona”, ha avvertito il portavoce della polizia Prajwal Maharjan. Fonti di polizia riferiscono che vi sono stati quattro arresti per saccheggio.