Turismo: per il Ponte del 2 giugno quasi 400.000 presenze in agriturismo

MeteoWeb

Quasi 400 mila presenze attese negli agriturismi italiani per il Ponte del 2 giugno, anche grazie alle buone condizioni meteo

Sono circa 400mila (385mila) le presenze degli ospiti in agriturismo per il lungo ponte del 2 giugno, favorite dalle condizioni climatiche favorevoli e dalla tendenza a spostamenti lst minute. E’ quanto stima la Coldiretti, sulla base delle previsioni dell’associazione agrituristica Terranostra, dalle quali si conferma la tendenza all’aumento del 7% degli italiani in vacanza annunciata da Federalberghi che prevede un totale di circa 6,14 milioni di connazionali tra maggiorenni e minorenni che si potranno permettere una vacanza, dormendo almeno una notte fuori casa. Pero’ la maggioranza degli italiani – sottolinea la Coldiretti – durante il ponte ha scelto in realta’ la gita in giornata soprattutto verso il mare, la campagna o le citta’ d’arte. Un orientamento che favorisce – sottolinea la Coldiretti – l’agriturismo per mangiare, fare un scampagnata o per fermarsi piu’ giorni all’insegna del relax e del benessere nel verde. In attesa dell’arrivo del grande caldo in molti preferiscono trascorrere il tempo libero a contatto con la natura con brevi gite mordi e fuggi da realizzare in giornata senza eccessivi spostamenti ed oneri economici. La capacita di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo e’ – continua Coldiretti – la qualita’ piu’ apprezzata dagli ospiti dei ventunmila agriturismi italiani che pero’ hanno qualificato notevolmente la propria tradizionale offerta di alloggio e ristorazione con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attivita’ culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness