Zoologia: scoperte 11 nuove specie di camaleonte in Madagascar

MeteoWeb

Un team di ricercatori ha scoperto che il “camaleonte pantera” si divide in ben 11 specie diverse, distribuite in precise nicchie geografiche

Straordinaria patria di biodiversita’, il Madagascar non smette di riservare sorprese nonostante le crescenti minacce alle sue foreste e ai loro abitanti. Un team di ricercatori guidato dall’Universita’ di Ginevra ha scoperto che il “camaleonte pantera” – a rischio insieme a centinaia di altre specie a causa della rapida deforestazione – in realta’ si divide in ben 11 specie diverse, distribuite in precise nicchie geografiche. Pubblicato sulla rivista Molecular Ecology, lo studio e’ stato condotto da Michel Milinkovitch, professore di genetica, evoluzione e biofisica presso l’Universita’ di Ginevra (UNIGE), in stretta collaborazione con i colleghi in Madagascar. Il camaleonte pantera e’ uno dei piu’ amati e studiati – nonche’ preferito dai collezionisti – grazie alla sua spettacolare capacita’ di variazione del colore della pelle, quando corteggia o e’ in pericolo. I ricercatori erano alla ricerca di speciali chiavi genetiche dietro alla sua incredibile varieta’ di colori e le analisi condotte hanno rivelato la presenza non di una singola specie, ma di 11. Sono stati prelevati campioni di sangue da 324 esemplari, raccolti dalla parte orientale a quella occidentale del Madagascar. Il Dna cosi’ sequenziato ha evidenziato anche un livello di ibridazione molto basso tra le popolazioni appartenenti ad aree geografiche diverse.