Al via ai lavori in Brianza per la prima casa passiva in legno ad alta efficienza energetica

MeteoWeb

In sole 48 ore è già stato innalzato il prefabbricato: i suoi punti di forza sono l’estrema velocità di montaggio ed un’alta efficienza energetica

Hanno preso il via due giorni fa a Correzzana, nel cuore della Brianza, i lavori per la realizzazione di una casa passiva in legno ad alta efficienza energetica. A firmarla BLM Domus – divisione del Gruppo Bevilacqua, realtà italiana tra le più qualificate nella realizzazione di edifici prefabbricati in legno a basso consumo. Il progetto, in particolare, prevede la costruzione di una villetta monofamiliare su un unico livello, con una superficie di 140 mq a cui sarà inoltre affiancato un box di circa 60 mq.

Render Correzzana_1Nonostante i forti acquazzoni che in questi giorni hanno colpito la zona, i lavori procedono a tempo di record. “In meno di 48 ore siamo già arrivati al tetto – spiega Marco Bevilacqua, direttore tecnico di BLM Domusconfermando uno degli indiscussi vantaggi delle costruzioni prefabbricate, ovvero l’estrema velocità di montaggio e la riduzione dei tempi di cantierizzazione. Un’efficienza che però non penalizza in nessun modo il comfort abitativo, anzi”. Grazie a un’efficace coibentazione dell’involucro in legno, infatti, la casa di Correzzana sarà caratterizzata da un fabbisogno termico molto basso, in grado di coniugare benessere e risparmio energetico. Una volta ultimata l’abitazione sarà certificata dall’agenzia CasaClima di Bolzano, ente italiano preposto alla certificazione energetica e ambientale di edifici e prodotti.