Astronomia: uno sguardo da vicino alla luna più bizzarra di Saturno [FOTO]

/
MeteoWeb

Iperione (270 km di diametro) è un corpo imprevedibile, la sua orbita è irregolare e caoticA

La sonda NASA Cassini ha scattato delle nuove foto al satellite naturale più bizzarro di Saturno, Iperione. E’ perfettamente visibile la superficie profondamente modificata dai crateri lasciati dai numerosi impatti.

Durante il flyby, Cassini ha “sorvolato” Iperione ad una distanza di circa 34,000 km, anche se il passaggio più ravvicinato è avvenuto in realtà il 29 settembre 2005 ad una distanza di soli 505 km.

Iperione (270 km di diametro) è un corpo imprevedibile, la sua orbita è irregolare e caotica. E’ una luna “spugnosa”, porosa, a causa della sua densità insolitamente bassa, caratterizzata da una debole gravità superficiale. Ne consegue che ogni oggetto che impatta con la superficie crea un profondo cratere e gran parte del materiale non viene trattenuto, ma viene espulso.

Il prossimo flyby di Cassini è previsto per il 16 giugno, quando la sonda passerà 516 chilometri sopra Dione, poi volerà ancora due volte attorno a Encelado a ottobre, avvicinandosi fino a 48 chilometri.