Caldo record in Pakistan, il numero delle vittime sale ad oltre 700! E’ una catastrofe

MeteoWeb

Caldo eccezionale in Pakistan, oltre 700 vittime: situazione drammatica nel Paese

Il primo ministro pachistano ha annunciato misure di emergenza per far fronte all’eccezionale ondata di caldo che ha investito il Paese, in particolare la metropoli di Karachi: il numero delle vittime ha raggiunto quota 700, secondo i dati diffusi dall’Agenzia per i disastri nazionali, riporta la Bbc. La maggior parte delle vittime sono gli abitanti più anziani dei quartieri più miserabili di Karachi, dove sono stati dispiegati anche i militari. L’inizio del mese di Ramadan, che impone il digiuno dall’alba al tramonto ha aggravato la situazione. Negli ospedali della megalopoli è stato dichiarato lo stato d’urgenza assoluto. In alcuni quartieri della città, che conta 20 milioni di abitanti, si sono verificate manifestazioni di protesta spontanee, in particolare per denunciare la mancanza di acqua e di elettricità. “La vergogna deve sommergere il governo, incapace di garantire acqua ed elettricità”, scrive The Nation, cui fa eco il Daily Times che chiede al primo ministro di “prendere decisioni coraggiose”. “Il nostro livello di prevenzione e di preparazione è assolutamente inadeguato”, aggiunge l’Express Tribune, che vede ancor più nero nel futuro a causa dei cambiamente climatici. Il mese scorso in India ci sono stati oltre 2.000 morti per il caldo eccezionale.