Epidemia in Corea del Sud: una nuova legge per contrastare il virus Mers

MeteoWeb

Commetterà un reato chi si sottrae al “confine sanitario”: la pena sarà  la detenzione

La Corea del Sud ha varato una nuova legge volta a limitare la propagazione dell’epidemia del coronavirus Mers (sindrome respiratoria mediorientale). La neo-mormativa si prefigge lo scopo di rafforzare le misure di quarantena e di arrestare chi si sottragga al “confine sanitario”. La legge è stata adottata nella serata di ieri dal Parlamento, prevedendo altresì pene detentive per i malati di Mers che mentano alle autorità riguardo ai particolari della loro contaminazione.