Esperti a confronto sul rischio sismico: le misure di prevenzione e di soccorso in caso di terremoto

MeteoWeb

L’Università di Roma Tre organizza una “tavola rotonda” sul rischio sismico: dopo la tragedia del Nepal, gli esperti faranno il punto della situazione su come gestire un evento di tale portata

Il 1 Luglio alle ore 10 presso l’Università di Roma Tre, si terrà il convegno “Il terremoto in Nepal: rischio sismico, misure di prevenzione e di soccorso”, organizzato dall’Università proprio per essere un’ occasione  per fare il punto sulla possibilità di prevedere i terremoti e sulle azioni di soccorso della Protezione civile e dei Vigili del fuoco in Italia e all’estero. Al convegno saranno presenti  il Ministro dell’Istruzione, università e ricerca Stefania Giannini,  il Direttore dell’Ufficio Relazioni internazionali del Dipartimento della Protezione civile Roberto Oreficini Rosi ed Capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco Gioacchino Giomi. Interverranno  Silvia Brizzi e Francesca Funiciello dell’ Università degli studi Roma Tre con “I grandi eventi sismici e il terremoto del Nepal”.  Alessandro Amato, dell’ Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia interverrà con “Dall’Aquila al Nepal: come possiamo difenderci dai terremoti”.  A seguire Silvia Santini, Università degli studi Roma Tre con “Il terremoto in Nepal: i danni strutturali al patrimonio costruito”. Roberto Oreficini Rosi,del  Dipartimento della Protezione civile parlerà invece degli  “Interventi del Servizio nazionale della Protezione civile in ambito extranazionale”. Infine, Emanuele Pianese, dirigente del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco racconterà come i igili del fuoco siano intervenuti nell’emergenza in Nepal.