Ginevra, Cern: attese in mattinata le prime collisioni record

MeteoWeb

”Sono cominciate le operazioni per allineare i fasci di particelle per ottenere le prime collisioni”

Il Cern di Ginevra si prepara ad entrare nella rivoluzione della fisica: nel piu’ grande acceleratore del mondo, il Large Hadron Collider (Lhc), sono attese in mattinata le prime collisioni all’energia record di 13.000 miliardi di elettronvolt (13 TeV), mai raggiunta finora. ”Sono cominciate le operazioni per allineare i fasci di particelle per ottenere le prime collisioni”, ha detto all’ANSA Fabiola Gianotti, direttore designato del Cern. ”Attualmente – ha detto ancora Gianotti – siamo nella fase preparatoria, nella quale i fasci di particelle vengono iniettati nella macchina, quindi portati ad un’alta energia fino a ottenere le collisioni”. Quando i fasci di particelle saranno perfettamente allineati e pronti per le collisioni, queste ultime forniranno dati capaci di aprire la porta sulla cosiddetta ‘nuova fisica’, ossia su fenomeni che le attuali teorie fisiche non sono in grado di spiegare, come la composizione della materia oscura, ossia la materia invisibile e misteriosa che occupa circa il 25% dell’universo.