Intelligenza artificiale trova il segreto per rigenerare gli organi

MeteoWeb

Il sistema robotico è stato capace di rielaborare tutti i dati delle ricerche finora pubblicate sulla rigenerazione delle cellule del verme planaria, capace di autorigenerare le parti del suo corpo e di ricostruire dunque  tutto il meccanismo a ritroso

L’intelligenza artificiale ha trovato il segreto per rigenerare organi e tessuti: e’ riuscita a e ricostruire il meccanismo che permette a un verme molto semplice e sempre studiato dai biologi, la planaria, di rigenerarsi e ricostruire intere parti del corpo. Comprendere questo meccanismo e’ stato per circa un secolo un rompicapo per i biologi di tutto il mondo, e il fatto che a decifrarlo sia stata una forma di intelligenza non umana segna il debutto della cosiddetta ‘robot science’. Pubblicato sulla rivista PLoS Computational Biology, il risultato si deve ai biologi Daniel Lobo e Michael Levin, dell’americana Tufts University. A renderlo possibile e’ stata la capacita’ dei sistemi di intelligenza artificiale di analizzare e organizzare enormi quantita’ di dati. Per la sua straordinaria capacita’ di far ricrescere intere parti del corpo, la planaria e’ un modello di ricerca nel campo della medicina rigenerativa umana. Se tagliato a meta’, questo piccolo verme, riesce a ricostruire interamente la parte mancante rigenerando le cellule di muscoli, intestino, cervello. Per scoprire il mix di geni e i meccanismi molecolari che gestiscono il processo di rigenerazione, i ricercatori hanno utilizzato un robot e una simulazione. L’intelligenza artificiale ha esaminato tutte le ricerche pubblicate finora sul sistema di rigenerazione della planaria. Passando in rassegna tutti i dati a disposizione, il sistema e’ riuscito a ricostruire a ritroso tutti i passaggi che permettono al verme di ricostruire se stesso. Questa catena di eventi e’ stata inoltre simulata al computer, dove e’ stata vista in ‘azione’ nelle cellule di una planaria virtuale.