La congiunzione di fine giugno: Venere e Giove sempre più vicini, ecco come osservarli

MeteoWeb

Il massimo avvicinamento assoluto tra Venere e Giove in congiunzione avverrà alle 06:00 del 1° luglio, in piena luce mattutina

A partire dalla metà di giugno, la separazione di Venere e Giove, i due pianeti più luminosi del cielo in questo periodo, è diminuita gradualmente: ciò ci consentirà di osservarne il massimo avvicinamento (osservabile) nella serata del 30 giugno sull’orizzonte ovest, appariranno come una sorta di unico super pianeta molto brillante.

Precisamente, il massimo avvicinamento assoluto avverrà alle 06:00 del 1° luglio, in piena luce mattutina: se ne consiglia quindi l’osservazione nella serata del 30 giugno.

In realtà i due pianeti sono tutt’altro che “vicini”

Ci daranno l’illusione di passare l’uno accanto all’altro per via della posizione che in questo momento occupano lungo le loro orbite, ma i due oggetti sono divisi da oltre 800 milioni di km. Giove impiega molto più tempo a completare il suo percorso, e Venere, dopo aver attraversato nel corso di giugno tutta la costellazione del Cancro, lo raggiungerà nel Leone. Il prossimo “incontro ravvicinato”? Nell’agosto 2016.