Previsioni Meteo: caldo solo al Nord, forti temporali e tanta instabilità in arrivo al Sud. Tutti i dettagli per i prossimi giorni

  • venerdì 5 giugno
    venerdì 5 giugno
  • sabato 6 giugno
    sabato 6 giugno
  • domenica 7 giugno
    domenica 7 giugno
  • lunedì 8 giugno
    lunedì 8 giugno
  • martedì 9 giugno
    martedì 9 giugno
/
MeteoWeb

Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni: caldo soltanto nelle zone interne del nord, e comunque senza eccessi. Tanta instabilità su Alpi e al centro/sud

Splende il sole su gran parte d’Italia, ma fa caldo soltanto in pianura Padana e al nord: oggi i picchi più elevati, con +33°C a Mantova e Carpi, +32°C a Reggio Emilia, Padova e Trieste, +31°C a Milano, Verona, Brescia, Vicenza, Cremona e Ferrara, +30°C a Bologna, Firenze, Modena, Venezia e Udine, tutte temperature che potranno ulteriormente aumentare nel corso del pomeriggio. Ma parlare di vera e propria “ondata di calore” è esagerato: è un caldo normale per il mese di giugno, senza particolari eccessi, e che durerà soltanto altri 2-3 giorni per poi lasciare spazio la prossima settimana a temperature decisamente più basse.

z12t_002Intanto, però, a partire da domani, venerdì 5 giugno, si accentuerà l’instabilità pomeridiana con forti temporali su Alpi e prealpi soprattutto in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Piemonte, ma soprattutto al Sud sull’Appennino tra Campania, Basilicata e Calabria, con forti piogge, nubifragi e grandinate che sconfineranno nelle ore pomeridiane fin su coste e pianure del basso Tirreno. L’instabilità si intensificherà ulteriormente nel weekend, come possiamo osservare nelle mappe a corredo dell’articolo: spifferi freschi e instabili provenienti da sud/est alimenteranno la formazione di forti temporali soprattutto lungo l’Appennino nelle ore pomeridiane, con sconfinamenti fin su coste e pianure. I fenomeni saranno sparsi a macchia di leopardo, difficile quindi prevedere dove colpiranno con precisione, ma sicuramente si tratterà di eventi estremi che potranno provocare danni e disagi nelle aree maggiormente interessate. Per monitorare la situazione in diretta, ecco le nuove pagine del nowcasting di MeteoWeb: