Salute: da Expo la proposta di istituire la Giornata dell’idratazione

MeteoWeb

Una proposta fatta ufficialmente al Ministero della salute

Istituire una Giornata nazionale dell’idratazione, per sottolineare l’importanza dell’acqua nella salute di ciascuno. Una proposta fatta ufficialmente al Ministero della salute e che parte da Expo 2015, nell’ambito di un evento organizzato da Femtec e Carta di Milano con il supporto del Gruppo Sanpellegrino. Sarebbe il primo passo verso l’istituzione di una Giornata Mondiale, hanno spiegato i suoi responsabili in occasione di una recente visita del ministro Maurizio Martina allo stabilimento del Gruppo Sanpellegrino di Ruspino (Bergamo). Martina, responsabile delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali con delega ad Expo, ha incontrato i dipendenti e il management aziendale, e ha definito l’acqua li’ prodotta “un simbolo di italianita’ nel mondo. Quanto ho visto dimostra come le aziende virtuose sappiano trovare nel dialogo con il territorio, nella valorizzazione delle eccellenze produttive italiane e dei nostri talenti degli asset straordinari per generare un grande valore per il sistema Paese e nel mondo. Anche in Expo 2015 l’azienda sta dando prova di trasferire con passione questi valori ai visitatori, agendo come ambasciatore di italianita’ verso il pubblico e contribuendo cosi’ al successo di questo evento cosi’ strategico per il Paese”. Il marchio S.Pellegrino, dicono i responsabili del Gruppo, ha segnato “811 milioni di euro nel 2014: l’azienda continua a crescere a doppia cifra sui mercati esteri (+14%) e da’ segnali positivi anche sul mercato italiano, che quest’anno e’ tornato a crescere (+2,5%)”. Le bevande fanno parte di Nestle’ Waters, e “rivestono un ruolo chiave nella crescita globale del Gruppo – ha sottolineato il suo Ceo Marco Settembri – avendo raggiunto il miliardo e 300 milioni di pezzi distribuiti in tutto il mondo, dove rappresentano dei simboli di eccellenza della qualita’ italiana. Un risultato straordinario che abbiamo raggiunto grazie al continuo investimento sulla qualita’ e l’innovazione dei nostri prodotti e attraverso efficaci politiche di internazionalizzazione”.