Salute: etichette shock sui lettini solari contro i tumori della pelle

MeteoWeb

La ricerca ha coinvolto 700 donne sopra i 18 anni e sotto i 30, tutte utilizzatrici dei lettini almeno una volta l’anno

Per convincere le donne a usare meno, o a smettere del tutto con i lettini abbronzanti questi dovrebbero avere delle ‘etichette shock’ con le immagini degli effetti dei tumori della pelle. Lo afferma uno studio pubblicato dall’American Journal of Public Health, secondo cui questo tipo di approccio e’ piu’ efficace rispetto alle semplici scritte. Negli Usa, spiegano i ricercatori della Georgetown University, circa il 30% delle giovani donne usa i lettini, che per legge devono avere delle scritte che ricordano il rischio di tumore, e meta’ di queste per piu’ di dieci volte l’anno. La ricerca ha coinvolto 700 donne sopra i 18 anni e sotto i 30, tutte utilizzatrici dei lettini almeno una volta l’anno. Alle partecipanti e’ stato fatto compilare un questionario sulle loro intenzioni riguardo l’abbronzatura indoor in risposta a cinque diversi messaggi, alcuni solo di testo, altri con foto e un messaggio ‘positivo’ sui vantaggi per la pelle nell’evitare i raggi Uv e due con delle immagini forti di donne con tumore alla pelle. Dovendo esprimere un voto da 1 a 7 sulla propria intenzione di smettere con i lettini, le donne hanno dato in media 4 ai messaggi di solo testo, 4,2 a quelli positivi e 5 a quelli negativi con immagini. “Anche se il messaggio negativo ha l’impatto maggiore, qualcuno potrebbe rispondere meglio a quello positivo – spiega Darren Mays, l’autore principale -. Da un punto di vista della salute pubblica sarebbe meglio usarli entrambi per massimizzare gli effetti”.