Sindone, mons. Nosiglia: “E’ un enigma per la scienza ma non è un falso”

MeteoWeb

“La Sindone è una provocazione per l’intelligenza umana, un enigma inspiegabile per la scienza”

“Nell’ultimo studio molto approfondito con le tecniche di indagine piu’ moderne e sofisticate fatto dall’Enea si afferma che la Sindone non puo’ essere un falso medievale”. Lo afferma l’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, in un articolo che pubblica il settimanale cattolico Il nostro tempo, in edicola oggi. “L’Enea inoltre riconosce che quella immagine non e’ dipinta, non e’ stampata, non e’ ottenuta tramite riscaldamento e che non si riesce in alcun modo in laboratorio a ripeterne i tratti che presenta”, prosegue monsignor Nosiglia, che della Sindone e’ il custode pontificio. “La Sindone e’ una provocazione per l’intelligenza umana, come disse Giovanni Paolo II – ricorda – un enigma inspiegabile per la scienza, che non ha ancora risposto alla domanda: come e’ nata e come qualcuno ha potuto farla in modo cosi’ rispondente al Vangelo”. Per l’arcivescovo di Torino “tocca agli studiosi dare risposte appropriate al mistero che essa ancora mantiene”, ma, conclude, la ricerca deve essere “svolta senza presunzione e false sicurezze”.