Spazio: i lanciatori messaggeri del futuro al salone di Le Bourget

MeteoWeb

La più grande a antica rassegna aerospaziale del mondo aprirà i battenti lunedì 15 giugno

L’Europa dello spazio guarda al futuro, nel salone internazionale dell’aeronautica e dello spazio di Le Bourget. Lo fa presentando i nuovi lanciatori Ariane 6 e Vega C, dalle tecnologie innovative che parlano italiano. La piu’ grande a antica rassegna aerospaziale del mondo aprira’ i battenti lunedi’ 15 giugno ed esordira’ proprio con un evento dedicato al mondo dei lanciatori, la seconda piu’ grande area manifatturiera dell’industria spaziale europea dopo quella dei satelliti commerciali. Organizzata dalla Siae, una sussidiaria dell’associazione francese delle industria aerospaziali Gifas, la rassegna e’ in programma fino al 21 giugno, con oltre 2.200 aziende di 45 Paesi. E’ presente anche l’Agenzia Spaziale Europea (Esa), che ai suoi nuovi lanciatori intende dedicare ampio spazio. Cosi’ come si prepara a fare Avio (81% Cinven, 14% Finmeccanica, 5% altri azionisti), l’azienda che in Italia, negli stabilimenti di Colleferro (Roma), costruisce Vega e il motore P80, basato su una tecnologia all’avanguardia e destinato a costituire anche il cuore del nuovo Ariane 6.