Alimentazione e salute: ecco le bevande fai da te per contrastare la spossatezza estiva

MeteoWeb

Gustose, rinfrescanti e dissetanti: delle particolari bevande consentono di reintegrare in modo ottimale i liquidi persi con la sudorazione

Soprattutto durante l’estate, con l’afa che ci rende spossati, è fondamentale idratarsi per combattere la calura estiva, reintegrando i liquidi persi con la sudorazione. Premesso che vanno evitate le bevande alcoliche, gassate, piene di coloranti artificiali, dolcificanti di sintesi e preservanti, sono davvero numerose le bevande fresche e dissetanti, realizzabili facilmente in casa, per combattere la sete.

TE' PESCAUna di questa è il tè freddo alla pesca. Per prepararlo è sufficiente far bollire un litro d’acqua, mettendo in infusione 3 bustine di tè, 8 cucchiai di zucchero di canna, 2 pesce gialle tagliate a spicchi e qualche fettina di limone. Lasciate la bevanda a riposo per due ore, filtratela con un colino e servite. Una delle bevande più semplici da realizzare in casa consiste nel mettere per 20 minuti in infusione 30 grammi di foglie di menta piperita (fresca o essiccata) in un litro di acqua bollente, per poi filtrare e consumare a temperatura ambiente durante la giornata. Per preparare un’ottima orzata al limone e limetta, invece, fate bollire 220 grammi d’orzo perlato in 2 litri d’acqua per 30 minuti, unendo 60 ml di succo di limone e 125 ml di succo di limetta, dolcificando con zucchero integrale di canna e lasciando raffreddare prima di bere. L’orzo, come noto, ha proprietà rinfrescanti, emollienti, digestive, toniche e ricostituenti.

SMOOTHIEUna delle bevande più adatte per sopportare le alte temperature e contrastare la sete è il karkadè, ossia l’infuso di fiori di ibisco, molto diffuso in Egitto e nei paesi arabi, con proprietà dissetanti, diuretiche, antinfiammatorie e angio-protettive. Il suo colore rosso, infatti, è dovuto alla presenza di antociani e flavonoidi. er preparare la bevanda, usate 3-4 cucchiai di karkadè in infusione in un litro d’acqua bollente con una fetta di limone. Filtrate e consumate a temperatura ambiente.Ottimi anche centrifugati, che necessitano solo di acqua e polpa, e smoothie, per i qualisi utilizza latte, di mucca o vegetale, oppure yohurt. Per un delizioso smoothie al kiwi nutriente, occorrono: 8 kiwi, 2 banane e 500 ml di yogurt. Sbucciate il kiwi, tritate con banana e yogurt fino ad ottenere un risultato omogeneo. Versate in un bicchiere alto e servite immediatamente.

ACQUE AROMATIZZATESalutari anche le acque aromatizzate dolci, colorate e poco caloriche. Tanti gli abbinamenti possibili: lime e limone, cetriolo e zucchina, fragole e frutti di bosco, sedano, ciliegie, mela verde, spezie varie e frutta, ananas, pesche noci, albicocche ecc. E’ sufficiente prendere frutta o verdura, sciacquarla benissimo e tagliarla a pezzi più o meno grandi. In una caraffa, versate frutta o verdura tagliate, aggiungete l’acqua e riponete in frigo per un paio d’ore, tirandola fuori al momento del bisogno per berla.