Allarme dei geologi per San Francisco: un potente terremoto potrebbe verificarsi “in qualsiasi momento”

MeteoWeb

Secondo Tom Brocher dell’Usgs non passerà molto tempo prima che si verifichi il prossimo potente terremoto che “causerà perdite umane e danni economici su ampia scala”

L’area della Baia di San Francisco potrebbe essere teatro di un potente terremoto “in qualsiasi momento“, secondo uno scienziato dell’US Geological Survey. La faglia di Hayward storicamente causa un grosso sisma ogni 140 anni e ne sono trascorsi già 147 dall’ultimo episodio sismico di rilievo, scrive l'”Independent”.
Nonostante l’ultima scossa martedì scorso magnitudo 4.0 non abbia causato danni importanti, secondo Tom Brocher dell’Usgs non passerà molto tempo prima che si verifichi il prossimo potente terremoto che “causerà perdite umane e danni economici su ampia scala”. Le strumentazioni dell’Usgs, che registrano ogni 10 minuti i movimenti della faglia che vengono poi trasmessi al centro di Menlo Park, lasciano credere – secondo quanto riportato da un recente rapporto citato sul sito dell’Usgs – che un terremoto superiore a magnitudo 6.7 possa verificarsi entro il 2032.