Astronomia: il confronto tra la Terra e il suo pianeta “gemello” Kepler 452b [VIDEO]

MeteoWeb

Tante le somiglianze tra la Terra e Kepler 452b, la cui scoperta è stata resa nota dalla NASA la scorsa settimana

La Nasa, nel corso di una conferenza stampa lo scorso 23 luglio, ha annunciato la straordinaria scoperta di un pianeta: si tratta di Kepler 452b, che orbita attorno a una stella dalle caratteristiche molto simili al nostro Sole, a 1400 anni luce dal nostro sistema, nella Costellazione del Cigno. In più Kepler 452b orbita intorno alla sua stella (in 385 giorni) a una distanza di circa 150 milioni di chilometri, la stessa che separa la Terra dal Sole.
A scoprirlo, il telescopio spaziale Kepler, il cui compito è identificare i possibili pianeti osservando diminuzioni periodiche nella luminosità delle stelle: la missione ha aggiunto 500 nuovi candidati esopianeti ai quasi 4200 già individuati dall’osservatorio orbitante della Nasa in quattro anni di attività.

Per rendere meglio l’idea, visivamente, delle somiglianze tra la Terra e Kepler 452bAlessio Vaccaro ha realizzato un confronto in termini di masse, dimensioni e distanze tra i due pianeti.