Astronomia: la cometa di Rosetta è costellata da profonde “buche” [FOTO]

  • Credit: Vincent et al., Nature Publishing Group
    Credit: Vincent et al., Nature Publishing Group
  • Credit: Vincent et al., Nature Publishing Group
    Credit: Vincent et al., Nature Publishing Group
  • Credit: Vincent et al., Nature Publishing Group
    Credit: Vincent et al., Nature Publishing Group
/
MeteoWeb

Le conche che ‘butterano’ la superficie della cometa hanno diverse dimensioni: il loro diametro può variare da poche decine a centinaia di metri

La cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko e’ costellata da 18 enormi conche, profonde e perfettamente circolari, che si sarebbero formate per il collasso del soffitto di cavita’ poste al di sotto della superficie, esattamente come accade per alcune doline sulla Terra. E’ quanto sostengono i ricercatori dell’Universita’ del Maryland alla luce delle immagini scattate dallo strumento Osiris montato a bordo della sonda Rosetta dell’Agenzia spaziale europea (Esa). La loro analisi, che dimostra l’estremo dinamismo del volto della cometa, e’ pubblicata su Nature in collaborazione con l’Universita’ e il Cnr di Padova, l’Universita’ di Trieste e l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). Le conche che ‘butterano’ la superficie della cometa hanno diverse dimensioni: il loro diametro puo’ variare da poche decine a centinaia di metri. Quelle meno profonde ricordano le conche gia’ viste su altri sassi celesti, come le comete 9P/Tempel 1 e 81P/Wild, mentre quelle piu’ profonde emanano dei getti di gas e polveri dai pendii. Secondo la ricostruzione dei ricercatori, la loro formazione sarebbe dovuta ad una sorgente di calore interna alla cometa che farebbe sublimare il ghiaccio posto sotto la superficie, fatto sostanzialmente da acqua, monossido di carbonio e anidride carbonica. Le ‘caverne’ lasciate vuote dalla perdita di ghiaccio finirebbero poi per collassare sotto il loro stesso peso formando le conche. In questo modo il ghiaccio della cometa finirebbe esposto ai raggi solari, sublimando immediatamente.