Astronomia: New Horizons scopre crepe e crateri su Caronte [FOTO]

MeteoWeb

New Horizons ha già superato il traguardo storico di un milione di miglia di distanza dal pianeta nano

Le nuove immagini che New Horizons ha inviato a terra, mostrano il maggiore satellite naturale di Plutone, Caronte, che potrebbe essere caratterizzato da crepe e crateri: la fenditure più pronunciata, presente nell’emisfero meridionale è molti chilometri più lunga e più profonda del Grand Canyon terrestre, secondo quanto reso noto da William McKinnon, deputy lead scientist del team Geology and Geophysics di New Horizons.

Credits: NASA/JHUAPL/SWRI
Credits: NASA/JHUAPL/SWRI

“E’ la prima prova certa di faglie e fratture superficiali su Caronte,” dichiara McKinnon. “New Horizons ha trasformato il nostro punto di vista di questa luna distante da una palla di ghiaccio senza caratteristiche a un mondo che mostra tutti i tipi di attività geologica.”

New Horizons ha già superato il traguardo storico di un milione di miglia di distanza dal pianeta nano alle 11:23 p.m. EDT di domenica 12 luglio, ed ora è in dirittura d’arrivo dopo un viaggio lungo 9 anni e oltre 4,8 miliardi di km. Alle 11:49 UTC (13:39 in Italia) del 14 luglio, la sonda sorvolerà Plutone a 49,6oo km/h e raccoglierà dati e informazioni di ogni genere grazie a 7 strumenti a bordo di New Horizons.