Caldo a Cesena: muratore sviene e cade da una scala

MeteoWeb

A provocare la caduta era stato un malore causato dal mix fra il caldo asfissiante e il digiuno

Paura questa mattina in un cantiere edile di Forlimpopoli per la caduta a terra di un operaio marocchino di 45 anni, residente a Cesena. L’uomo stava lavorando su di un scaletta alta circa un metro, quando e’ stato visto accasciarsi e cadere. Subito soccorso dai compagni di lavoro il magrebino risultava privo di conoscenza. Da qui il timore di un quadro clinico molto grave. Il personale del 118 subito intervenuto ha chiesto l’utilizzo di Elimedica, ma e poi risultato che a provocare la caduta era stato un malore causato dal mix fra il caldo asfissiante e il digiuno, dato che l’uomo stava seguendo i precetti del ramadan che prevede di nutrirsi solo dopo il tramonto. E’ bastato infatti somministragli una flebo reidratante e con sali minerali per far si’ che il 45enne si riprendesse. Per motivi precauzionali e’ stato comunque ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena in osservazione.