Caldo a Napoli: un decalogo dai medici di famiglia

MeteoWeb

Il caldo è un nemico molto insidioso per tutti, ma per gli anziani può essere addirittura letale soprattutto per le persone sole e con patologie croniche

Per fare fronte al grande caldo di questi giorni arriva il decalogo dei medici della Fimmg (Federazione italiana dei medici di medicina generale). Il decalogo presta particolare attenzione agli anziani la cui salute – spiegano dalla Fimmg – “e’ a rischio”. “Il caldo – affermano Luigi Sparano e Corrado Calamaro, rispettivamente, segretario provinciale e segretario amministrativo Fimmg Napoli – e’ un nemico molto insidioso per tutti, ma per gli anziani puo’ essere addirittura letale soprattutto per le persone sole e con patologie croniche”. I consigli per ‘resistere’ all’ondata di caldo sono: evitare di uscire di casa nelle ore piu’ calde, in particolare dalle 10 alle 18 e nel caso proteggersi con creme solari e cappelli; indossare abiti in cotone o lino per far respirare la pelle; rinfrescarsi spesso ma evitare pericolosi sbalzi di temperatura; evitare di sottoporsi a lavori pesanti e all’aperto nelle ore piu’ calde; cercare di preservare in casa un ambiente fresco magari proteggendo le finestre esposte al sole con tapparelle, persiane o tende utilizzando l’aria condizionata con una temperatura tra i 24 e i 26 gradi. Tra i consigli dei medici anche avere una sana alimentazione e bere fini a due litri d’acqua al giorno; evitare alcolici; prestare massima attenzione ai farmaci conservandoli sempre in luogo fresco e asciutto; consultare il medico di famiglia per una eventuale correzione di terapia in caso di patologie croniche e, infine, segnalare al medico qualsiasi malessere, anche lieve evitando di assumere farmaci senza aver prima sentito il parere del medico curante.