Caldo al sud, freddo al nord: il Regno Unito spaccato a metà

MeteoWeb

Un Paese spaccato a metà con una vera e propria “linea di frontiera” al di sotto della quale i britannici potranno vivere temperature quasi mediterranee

Una nuova mini-ondata di calore e’ in arrivo nel Regno Unito, dove nel sud dell’Inghilterra nel fine settimana si potranno avere temperature fino a 27 o 28 gradi (sopra la media dell’estate britannica) mentre nel nord del Paese, in Scozia, sono previste pioggia e temperature che difficilmente supereranno i 15 gradi centigradi di massima. Un Paese quindi spaccato a meta’, titolano i giornali del Regno Unito, con una vera e propria “linea di frontiera” al di sotto della quale i britannici potranno vivere temperature quasi mediterranee, mentre al di sopra le condizioni meteo saranno praticamente autunnali e le colonnine di mercurio ferme a valori inferiori alla media. Il fenomeno dovrebbe durare diversi giorni, fanno sapere gli esperti meteo della Gran Bretagna. La settimana scorsa, nella giornata di mercoledi’ primo luglio, anche il Regno Unito era stato interessato dal passaggio della massa d’aria africana. Proprio quel giorno all’aeroporto di Heathrow, il principale della capitale, era stata registrata la temperatura record, almeno negli ultimi dieci anni, di quasi 37 gradi.