Caldo: in Emilia Romagna scatta lo stato di “grave pericolosità” per gli incendi boschivi

MeteoWeb

Venerdì sarà una giornata di grave pericolosità ed alto rischio di incendi boschivi in Emilia Romagna: Protezione Civile, Forestale e Vigili del Fuoco saranno impegnati in attività di avvistamento, controllo e prevenzione

Scattera’ venerdi’ in Emilia-Romagna lo stato di grave pericolosita’ per gli incendi di bosco. Lo ha stabilito l’Agenzia regionale di Protezione civile, che ha disposto l’attivazione della fase di preallarme su tutto il territorio regionale, d’intesa con il comando regionale del Corpo forestale dello Stato e la direzione regionale dei Vigili del Fuoco, sulla base delle previsioni meteo dell’Arpa. Fino al 31 agosto – termine che puo’ essere prorogato o revocato in accordo con Arpa – squadre del Corpo forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco e del volontariato di Protezione civile saranno impegnate in attivita’ di avvistamento, prevenzione e spegnimento incendi, coordinate dall’Agenzia regionale tramite la Sala operativa unificata permanente; a supporto opereranno funzionari delle Prefetture, delle Province e dei Comuni. La task force regionale antincendi boschivi e’ uno dei punti di forza del sistema regionale di Protezione civile, che ha messo a punto un modello di intervento basato su procedure e azioni condivise.