Caldo: in Liguria scatta il piano della Regione

MeteoWeb

Alta pressione, bel tempo e sole sono previsti almeno fino a lunedì in Liguria, con temperature in aumento, e la Regione ha riattivato il call center e potenziato i custodi sociali. Ai piani anti caldo dei singoli Comuni si affianca quindi quello regionale, attivato da un provvedimento di urgenza del governatore Giovanni Toti. Il servizio di call center – al numero gratuito 800.995.988 – è attivo tutti i giorni della settimana dalle 8 alle 20 e fornisce ascolto, assistenza a distanza, informazioni di carattere sociale e sanitario e notizie utili per la vita quotidiana. I custodi sociali sono 150 persone incaricate di seguire da vicino gli anziani, assistendoli nelle incombenze quotidiane.Attivati attraverso i distretti socio-sanitari e lo stesso call center i custodi assicurano agli anziani in condizioni di difficoltà interventi di supporto e assistenza nelle incombenze quotidiane, per favorire la loro permanenza in casa. In caso di necessità sono proprio questi operatori a segnalare la situazione di emergenza e ad attivare i servizi sanitari e sociali di pronto intervento. Le due attività coprono tutte e quattro le province liguri e rientrano tra quelle previste per l’assistenza agli anziani. La Regione Liguria ha chiesto a tutte le strutture socio-sanitarie del territorio regionale di attivare i protocolli di sicurezza e intervento. In tutta la Liguria sono circa 2.000 gli anziani ultra 75enni in condizioni di fragilità a cui viene garantito monitoraggio e la sorveglianza, in modo da assicurare una rete di assistenza ed evitare che le loro famiglie debbano rivolgersi, in prima battuta, ai pronto soccorso ospedalieri.