Capriolo catturato in un negozio di gastronomia a Firenze: era impaurito

MeteoWeb

Correva lungo la sede stradale  zigzagando fra veicoli e pedoni: poco tempo fa nella stessa zona era stato catturato un cinghiale che vagava per le strade

Un capriolo e’ stato catturato in una gastronomia a Firenze, dopo aver corso impaurito in mezzo al traffico e ai pedoni. Tutto e’ avvenuto stamani nella zona dello stadio Franchi, alle pendici della collina di Fiesole. A bloccare infine l’animale e’ stata la polizia provinciale, che ha poi provveduto a liberarlo in un ambiente sicuro. Erano le 10.30 quando al comando della polizia provinciale di Firenze e’ arrivata la segnalazione di un capriolo che vagava tra viale Righi e viale Calatafimi a Firenze. L’intervento della pattuglia intervenuta “si e’ rivelato particolarmente complesso – si spiega in una nota – perche’ il capriolo, impaurito, correva lungo la sede stradale di viale Ugo Bassi, zigzagando fra veicoli e pedoni, fino ad entrare nel negozio di Gastronomia Monti di piazza Antonelli” dove poi gli agenti sono riusciti a catturarlo “senza creare pericolo ai numerosi clienti che affollavano il locale e limitando, compatibilmente con la situazione, il trauma per l’animale”. Dopo i controlli in una clinica veterinaria, che non hanno evidenziato problemi, il capriolo e’ stato liberato “alle 12.40 lontano dalla citta'”. Non lontano da dove oggi e’ stato catturato il capriolo, in via del Palmerino, il 14 maggio scorso era stato invece bloccato un cinghiale. A Pistoia invece intervento dei vigili del fuoco lo scorso 27 maggio per un cervo caduto nella piscina di una casa in collina.