Cina: in dieci anni la popolazione è diventata più alta, ma anche più grassa

MeteoWeb

Agli errori a tavola si aggiungono poi uno stile di vita sedentario e una mancanza di attività fisica

I cinesi del 2015 sono piu’ alti rispetto ai loro genitori, ma anche piu’ grassi. Merito (o colpa) di una maggiore disponibilita’ di cibo e di un cambiamento di dieta che, tuttavia, se da un lato ha abbattuto il tasso di anemia e malnutrizione, dall’altro ha fatto conoscere al popolo cinese malattie ‘nuove’ come il diabete e l’obesita’. E’ quanto emerge da uno studio condotto dalla Commissione per la Pianificazione Familiare e la Salute secondo cui nel decennio 2002-2012 l’alimentazione ha raggiunto standard generalmente elevati con un maggior apporto di proteine, grassi e carboidrati. Come risultato, gli uomini si sono alzati in media di 0,4 centimetri toccando il metro e 67 centimetri, mentre le donne sono cresciute di 0,7 centimetri fino a un metro e 56 circa. Ma e’ tra i piu’ giovani che l’asticella si alza di piu’: nelle zone urbane i ragazzi dai sei ai diciassette anni sono cresciuti di 2,3 centimetri; 4,1 centimetri per i loro cugini delle zone rurali. Si alzano anche le ragazze, di 2,3 centimetri nelle citta’ e 3,5 in campagna. E intanto si allarga anche il girovita. Secondo lo studio nel 2012 piu’ di un decimo della popolazione era obesa, circa il 4,% in piu’ rispetto al 2002. La colpa – osserva Ma Guansheng, professore presso il Dipartimento per la nutrizione dell’Universita’ di Pechino – “e’ dell’abbondanza di cibi animali come pollo, anatra, pesce, carne e uova. L’assunzione di grassi e’ del 30% superiore alla dose raccomandata”. Cala invece il consumo di cereali, frutta e verdura. Agli errori a tavola si aggiungono poi uno stile di vita sedentario e una mancanza di attivita’ fisica. L’anno scorso il problema aveva toccato l’apparato militare con Pechino che ha dovuto prendere nota di come il suo esercito si stesse ‘allargando’: “Le dimensione medie dei soldati sono aumentate e pertanto c’e’ urgente bisogno di un equipaggiamento militare piu’ grande” rendeva noto l’Esercito di Liberazione popolare in un documento pubblicato sul quotidiano delle forze militari PLA Daily. Oggi infarto, diabete, cancro e ipertensione incidono per l’80% delle morti.