Continua l’impresa di Solar Impulse 2: percorsi 2/3 del tragitto sul Pacifico

MeteoWeb

Ha percorso alle 21 GMT di mercoledì il 67% del tragitto, vale a dire 5.199 chilometri compiuti e 2.536 da coprire

L’aereo a propulsione solare Solar Impulse 2 ha compiuto due terzi del percorso tra il Giappone e le isole Hawaii, la tappa più pericolosa del suo giro del mondo. A questo punto gli restano meno di quaranta ore di vole prima dell’atterraggio a destinazione.
Secondo gli organizzatori del volo, Solar Impulse 2 ha percorso alle 21 GMT di mercoledì il 67% del tragitto, vale a dire 5.199 chilometri compiuti e 2.536 da coprire. Aereo e pilota, lo svizzero André Borschberg, sono in volo da 75 ore consecutive.
Il pilota fa delle pause ogni 20 minuti accompagnate da qualche esercizio di yoga. E’ equipaggiato con un paracadute e di un canotto di salvataggio nel caso in cui l’aereo dovesse precipitare nel Pacifico.
Solar Impulse II è partito il 9 marzo da Abu Dhabi per compiere i 35mila chilometri del giro nel mondo. E’ stato costretto a una lunga sosta in Cina, in attesa delle condizioni meteo adatte per affrontare la tappa oceanica. La sua missione è quella di promuovere l’uso delle energie rinnovabili, in particolare quella solare.