Gestione sostenibile del territorio: Asia Pulp & Paper supporta la Provincia di Sumatra Meridionale

MeteoWeb

Il Gruppo sponsorizza il Forum degli Stakeholder finalizzato al supporto dell’impegno dell’Indonesia alla riduzione di emissioni di gas serra per il 2020

Asia Pulp and Paper (APP) annuncia il suo supporto al Governo della Provincia di Sumatra Meridionale nel fronteggiare la deforestazione e ridurre le emissioni di gas serra attraverso lo sviluppo di un approccio multi stakeholder con l’obiettivo di una gestione responsabile del paesaggio.

APP, insieme ad IDH Sustainable Trade, ONG con sede in Olanda, sponsorizza il Forum “High Level Stakeholders Forum for Sustainable Landscape Approach”, dove tutte le parti coinvolte, tra cui rappresentanti del Ministero dell’Ambiente e delle Foreste, i paesi partner, le comunità, le ONG e il settore privato, si incontrano per costituire una partnership allo scopo di sviluppare un modello efficiente di riduzione di emissioni GHG che sia anche integrato e globale.

All’interno di questo modello multi-stakeholder, il Governo della Provincia di Sumatra Meridionale ha suddiviso la provincia in tre aree di paesaggio da approcciare in modo conforme: torba e mangrovie; bacini d’acqua e zone aride; Pianura. Al Forum, APP presenterà la sua iniziativa di gestione efficiente e sostenibile delle torbiere come esempio di adozione di un approccio integrato per fronteggiare la deforestazione e ridurre le emissioni GHG supportando allo stesso tempo le comunità locali.

Dopo la firma della Dichiarazione di New York sulle Foreste da parte del Governo Indonesiano e APP nel settembre 2014, Alex Noerdin, Governatore della Provincia di Sumatra Meridionale e APP sono stati invitati a prendere parte, nel marzo di quest’anno alBonn Challenge 2.0. A questo evento sono state incoraggiate ulteriori iniziative volte al ripristino, entro il 2020, di 150 milioni di ettari di terreno in degrado nella Sumatra Meridionale come priorità all’interno dell’agenda internazionale di riforestazione. Questa ultima iniziativa fa parte dell’impegno del governo indonesiano preso al vertice del G20 di Pittsburgh del 2009 per la riduzione delle emissioni di gas serra del 26% attraverso sforzi della nazione, o del 41 %, grazie alla cooperazione internazionale entro il 2020.

Ora, al terzo anno di attuazione della Politica d Conservazione Forestale (FCP) e dopo aver recentemente pubblicato il suo Piano di attuazione FCP: 2015 e Oltre, che ha seguito la valutazione indipendente del FCP da parte di Rainforest Alliance, APP è stata coinvolta  attivamente in azioni significative e a lungo termine per la riduzione di emissioni di Gas Serra nella Sumatra Meridionale. APP ha recentemente lanciato un progetto multimilionario della durata di due anni con ricercatori indipendenti Deltares per stabilire la best practice nella gestione delle torbiere. Il progetto, che comprende la scansione 3D dettagliata di 4,5 milioni di ettari di torbiere di Sumatra e l’uso dell’innovativa tecnologia LiDAR costituisce il primo progetto di tali dimensioni ad essere introdotto a livello mondiale.

Come risultato dell’impegno FCP di APP e il suo piano generale sul paesaggio e la sua attuazione a Sumatra e Kalimantan, dati rilevanti sono già stati raccolti in riferimento all’ HCV (High Conservation Value), High Carbon Stock (HCS), la mappatura della comunità e i titolari delle concessioni confinanti. Questo lavoro è fondamentale nella definizione del paesaggio e nel contribuire ad una più chiara pianificazione territoriale della regione, permettendo agli stakeholders della zona di capire i limiti entro cui operano.

Aida Greenbury, Amministratore Delegato APP per la Sostenibilità e lo Stakeholder Engagement, ha dichiarato: “APP opera in questo paesaggio e noi siamo fortemente impegnati nel preservarlo per il futuro. Abbiamo a lungo sostenuto l’approccio multi-stakeholder al fine di realizzare un vero e duraturo cambiamento nella conservazione delle foreste. Non possiamo affrontare il problema del cambiamento climatico in modo isolato, dobbiamo considerare la fattibilità, la gestione responsabile e la sostenibilità dell’intero paesaggio ed incoraggiare tutte le parti interessate a lasciarsi coinvolgere nel trovare una soluzione. Per fare questo dobbiamo sviluppare sistemi chiari ed efficaci perché gli stakeholder si impegnino nella soluzione del problema e perché capiscano i ruoli e le responsabilità nella gestione di paesaggio, dalle imprese che controllano le concessioni, ai governi e politici che devono fronteggiare i cambianti climatici alle comunità e ONG del territorio”

Alex Noerdin, Governatore della Sumatra Meridionale ha aggiunto: “Siamo tutti consapevoli del fatto che le nostre foreste sono fondamentali alla sostenibilità del nostro ambiente così come delle nostre vite. La deforestazione e il degrado forestale sono al centro dell’attenzione e responsabilità della comunità globale poiché gli effetti dei danni ambientali trascendono da regioni e paesi. Per questo motivo stiamo sviluppando una visione che comprende tutti gli stakeholder attraverso un approccio integrato sulle foreste e sulla gestione del territorio per uno sviluppo sostenibile. Si tratta di un progetto ambizioso ma siamo altrettanto consapevoli del fatto che sia l’unico modo per raggiungere l’armonia tra la protezione dell’ambiente, lo sviluppo economico e il benessere sociale in un solo territorio”.