Incendi boschivi: 50 roghi ieri in Italia, Lazio e Campania le più colpite

MeteoWeb

Nella giornata di ieri sono arrivate al numero di emergenza ambientale 1515 in totale 410 segnalazioni di cui 212 per incendi

Sono stati 50 gli incendi boschivi divampati ieri in tutta Italia a impegnare i mezzi e il personale del Corpo forestale dello Stato. Le regioni più colpite, il Lazio e la Campania. Nel dettaglio, il Lazio, informa una nota della Forestale, con 14 incendi e la Campania con 13 sono le regioni più colpite dalle fiamme; a seguire la Toscana con 8 e l’Abruzzo con 4. La provincia più colpita è Latina. “Fortunatamente – spiega ancora la nota – ieri è stata registrata una diminuzione dei roghi in tutta Italia. Nel tardo pomeriggio, informa la medesima nota, si è sviluppato in Puglia, nel comune di Modugno, nei pressi del Bosco della Marchesa un incendio causato, con molta probabilità, da alcune esplosioni avvenute all’interno della vicina fabbrica di fuochi pirotecnici. Sul posto è intervenuto il personale del Comando Stazione Forestale di Bari e di Cassano che hanno spento l’incendio evitando che le fiamme si propagassero al bosco posto nelle vicinanze. Oltre agli interventi nell’ambito della flotta aerea di Stato, il Corpo forestale dello Stato ha operato in Campania con un AB 12, Toro Seduto, su un incendio nel comune di Castellammare di Stabia dove ha bruciato una superficie circa due ettari, ma erano a rischio venti. Sul posto cinque squadre del Corpo forestale dello Stato. Nella giornata di ieri sono arrivate al numero di emergenza ambientale 1515 in totale 410 segnalazioni di cui 212 per incendi. Sono state schierate 419 pattuglie del Corpo forestale dello Stato nelle operazioni antincendio e di controllo del territorio per un totale di 62 accertamenti.