Incendio a Fiumicino, passeggera: da quasi due ore “prigioniera” in aereo

MeteoWeb

Una colonna di fumo ha investito l’aeroporto di Fiumicino dopo che un incendio di sterpaglie si è verificato nella pineta circostante

Rimasti “prigionieri” in aereo sulla pista di decollo dell’aeroporto di Fiumicino a causa di una colonna di fumo che ha investito l’aeroporto dopo che un incendio di sterpaglie si è verificato nella pineta circostante. Secondo quanto riferisce all’Adnkronos un passeggera, che al momento si trova bloccata sul volo Alitalia AZ 2068 delle ore 14 diretto Milano ma ancora fermo in pista, ci sarebbero “almeno altri dieci voli nelle stesse condizioni”. “Siamo bloccati in aereo da quasi due ore, ci hanno detto che ci sbarcheranno e reimbarcheranno ma è evidente che non hanno idea dei tempi. Non possiamo scendere perché ci hanno detto che non c’è personale disponibile per portare le scale e i bus per il trasferimento – spiega la passeggera – Al momento c’è poca puzza di fumo, forse anche grazie all’aria condizionata”.