La prima bimba “in provetta” compie 37 anni: tante le critiche e le minacce ai suoi genitori

MeteoWeb

I suoi genitori sono stati la coppia pioniera della fecondazione assistita. I primi a essere riusciti a coronare il sogno di un figlio, pur avendo problemi di infertilità

Si chiama Louise Brown, compie oggi 37 anni, ma non è una donna qualsiasi. E’ la prima bimba nata ‘in provetta’, il 25 luglio del 1978: i suoi genitori, Lesley e John, sono stati la coppia pioniera della fecondazione assistita. I primi a essere riusciti a coronare il sogno di un figlio, pur avendo problemi di infertilità. Ma, racconta oggi loro figlia al ‘Daily Mail’ on line anticipando il contenuto della sua autobiografia ‘My Life As The World’s First Test Tube Baby’ (‘La mia vita come prima bambina in provetta’), la loro scelta non fu esente da critiche e, soprattutto, minacce. Furono molte, infatti, le lettere, alcune delle quali insanguinate o contenenti frammenti di vetro, che sua madre ricevette subito dopo la sua nascita, con insulti di vario genere e anche finti feti di plastica.