Laguna di Orbetello, il sindaco: sia tutelata anche livello europeo

MeteoWeb

Il Sindaco di Orbetello esprime la sua preoccupazione circa la problematica ambientale che ha colpito la Laguna di Orbetello nei giorni scorsi: la moria di pesci è sintomo di un disagio ambientale e di grossi danni economici alle famiglie che svolgono attività di pesca

“Il problema per noi e’ enorme e soprattutto su due fronti: quello economico e quello ambientale. Orbetello e’ una zona unica da tutelare, anche a livello europeo”. Lo ha detto il sindaco di Orbetello Monica Paffetti, intervenendo oggi a Firenze, nella sede della Regione Toscana, dopo la moria di pesci all’interno della laguna a causa della forte ondata di caldo delle scorse settimane. “Da un lato c’e’ il problema dell’azienda che alleva, pesca e semina il pesce nella laguna – ha spiegato -. Ci sono 90 famiglie in difficolta’ e lo saranno anche per i prossimi anni perche’ ora bisogna ricominciare da capo e riseminare gli avannotti di pesce. Solo lo scorso anno furono investiti un milione di euro per l’acquisto degli avannotti”. Poi, ha detto ancora, “c’e’ il lato ambientale. Si e’ perso un ciclo vitale e dobbiamo ricostituire un ambiente”. Il sindaco ha ricordato che dopo la moria dei pesci “siamo subito intervenuti, mobilitando anche la protezione civile e volontari, e abbiamo gia’ rimosso 120 tonnellate di pesce in modo da smaltirlo per non creare fenomeni di putrescenza all’interno della laguna ed evitare anche possibili problemi sanitari, che non ci sono stati”. “Tutto il pesce e’ morto per anossia – ha sottolineato -, ovvero mancanza di ossigeno, e non per altre cause. Il pesce era sano, le acque del territorio di Orbetello sono pulite e il monitoraggio e’ continuo”.