Malaysia Airlines: “sempre più convinti” che i rottami siano del volo MH370

MeteoWeb

Il Boeing 777 della Malaysia Airlines è partito da Kuala Lumpur alla volta di Pechino l’8 marzo del 2014 ed è scomparso nel nulla con 239 persone a bordo

I funzionari australiani impegnati nelle ricerche del volo MH370 sono “sempre più convinti” che i rottami trovati sull’isola di La Reunion, nell’Oceano Indiano, appartengano al Boeing 777 della Malaysia Airlines, partito da Kuala Lumpur alla volta di Pechino l’8 marzo del 2014 e scomparso nel nulla con 239 persone a bordo.
“Siamo sempre più convinti che i resti siano quelli del volo MH370”, ha detto alla France presse Martin Dolan, direttore dell’Ufficio australiano della sicurezza dei trasporti, responsabile delle operazioni nell’Oceano Indiano. “Stiamo continuando a lavorare con i nostri colleghi francesi e malesi per analizzare le informazioni disponibili, quindi non siamo certi al 100%, ma speriamo di arrivare a tale grado di fiducia molto rapidamente. Nelle prossime 24 ore”, ha aggiunto.