Maltempo Napoli: soccorse 150 persone sui litorali flegreo e domizio

MeteoWeb

Nel napoletano ieri sono state soccorse diverse imbarcazioni trovatisi in difficoltà a causa delle acque molto mosse dovute al maltempo che ha colpito la zone flegrea e domiziana tra Pozzuoli, Baia e Castelvolturno

Sono state 150 le persone, tra bagnanti e diportisti, soccorse ieri dalla Guardia Costiera a presidio nei siti delle aree flegrea e domiziana, nel Napoletano, tra Pozzuoli, Baia e Castelvolturno, a causa dell’ondata di maltempo che si e’ abbattuta ieri pomeriggio sulla zona. Il centralino 1530 della Capitaneria di Porto di Pozzuoli e’ andato letteralmente in tilt. Al largo di Baia e’ stata salvata una famiglia la cui imbarcazione per le onde del temporale e’ andata a fondo, ed e’ stato prestato soccorso a due comitive, tra cui molti bambini, rimaste isolate sugli arenili del Castello di Baia e sulla spiaggia verde di Marina Grande a Bacoli, spiagge raggiungibili solo via mare. Sempre a Baia nel giro di dieci minuti sono state coordinate operazioni per dare ricovero a 27 imbarcazioni rimaste in balia delle onde tra Capo Miseno ed il canale di Procida. In alcuni casi e’ stato necessario anche utilizzare razzi di segnalamento in quanto la visibilita’ era ridottissima. Sul litorale domizio tra Castelvolturno e Mondragone tratti in salvo i componenti di un canotto, di un catamarano e di una barca a vela sorpresi dal maltempo e rimasti in balia delle onde.