Medicina: neonati prematuri più a rischio ansia e nevrosi da adulti

MeteoWeb

Lo studio ha monitorato dei giovani nati prematuramente e quelli nati al termine della gravidanza secondo la norma: dai test psicoattitudinali  è emerso che i prematuri avevano una personalità più introversa e nevrotica

I bebè prematuri hanno più probabilità di essere ansiosi e nevrotici da adulti. Lo ha stabilito una ricerca dell’University of Warwick pubblicata sugli ‘Archives of Disease in Childhood’. Lo studio ha monitorato 200 giovani nati molto prematuri o sottopeso nel 1985-86 mettendoli a confronto con un altro gruppo di 197 partoriti nelle stesse strutture ma al termine della gravidanza. L’equipe ha verificato – riporta il ‘Telegraph’ – attraverso test psicoattitudinali che i prematuri hanno da grandi una personalità con spiccati tratti di introversione e nevrosi. Inoltre, è emerso anche un legame tra nascita pretermine e comportamenti dello spettro autistico. L’ipotesi avanzata da Dieter Wolke, autore dello studio, associa questo tipo di disturbi della psiche “ad alterazioni nella struttura e nel funzionamento del cervello – spiega – causati da una nascita prematura che forse non ha permesso uno sviluppo completo di alcune zone”.