Previsioni Meteo, caldo e isolati temporali: il bollettino dell’aeronautica militare [MAPPE]

/
MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a domenica 12 luglio

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sull’Italia permane un campo di alta pressione che mantiene temperature oltre le medie stagionali su gran parte del centro-nord mentre la parte meridionale di una perturbazione in transito sull’europa centro-settentrionale interessa marginalmente il settore alpino. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: tempo in prevalenza stabile e soleggiato ad eccezione del settore alpino/prealpino e dell’appennino ligure dove tra pomeriggio e sera si avranno nubi imponenti che potranno dar luogo ad isolati temporali che si attenueranno durante la sera ma che potranno interessare i rilievi di Lombardia e Piemonte e le prospicenti aree collinari e di pianura anche durante la notte. Possibilita’ di qualche fenomeno in sconfinamento nel pomeriggio sull’area comprendente le pianure occidentali emiliane e quelle meridionali lombarde.

12Centro e Sardegna: ampio e prevalente soleggiamento, salvo locali annuvolamenti pomeridiani sulle zone appenniniche e qualche breve rovescio possibile su Lazio ed Abruzzo comunque in attenuazione serale. Sud e Sicilia: cielo generalmente sereno con poche nubi in piu’ nel pomeriggio sui rilievi appenninici. Temperature: stazionarie o in lieve aumento soprattutto le massime al nord e sulle regioni adriatiche, con persistenza di condizioni di onda di calore sulla pianura padano-veneta e sulle pianure di Toscana, Lazio, Umbria e Sardegna. Venti: mediamente deboli variabili, a regime di brezza lungo le coste. Mari: tutti quasi calmi o poco mossi.

15Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: prime ore del giorno che, in un contesto di nubi scarse o del tutto assenti tra basso Piemonte, Liguria e pianura padana a sud del Po, vedranno invece della nuvolosita’ sparsa sulle zone montane e pedemontane, con residui rovesci o temporali sulla zona dei laghi tra Piemonte e Lombardia e sul Trentino alto Adige. Nella mattinata, la nuvolosita’ si fara’ nuovamente piu’ consistente a ridosso dei rilievi, compresi quelli appenninici, e dara’ luogo a rovesci sparsi o isolati temporali che nel tardo pomeriggio e nella serata sconfineranno verso la pianura lombardo-veneta. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso sia sull’isola che sul centro peninsulare, ma con rapido sviluppo di nubi imponenti sull’appennino toscano e sui monti compresi tra Marche meridionali, Umbria, Abruzzo e entroterra laziale, dove arriveranno degli isolati rovesci o temporali in dissolvimento serale. Sud e Sicilia: un po’ di nubi basse al mattino sulle coste di Campania, Basilicata tirrenica e Calabria tirrenica, nuvolosita’ che si dissolvera’ nella mattinata, favorendo pero’ lo sviluppo di nubi imponenti sui rilievi appenninici calabresi e sui monti della Sicilia centro-orientale, ma con scarsa probabilita’ di pioggia. Nuove ampie aperture in serata. Temperature: minime e massime senza variazioni di rilievo, fatta eccezione per una tendenza alla diminuzione delle massime sulle zone alpine e prealpine centro-orientali. Persistenza delle condizioni di onda di calore sulla pianura padana, sulla Sardegna, sulle regioni centrali tirreniche e sull’Umbria. Estensione delle condizioni di disagio anche all’entroterra delle regioni del medio e basso Adriatico ed alla Basilicata. Venti: deboli variabili su tutto il Paese, con regime di brezza lungo le zone costiere. Possibili colpi di vento nei temporali. Mari: tutti calmi o quasi calmi.

24Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 8 LUGLIO Nord: nubi sparse gia’ dal mattino a ridosso dei monti e cielo in prevalenza poco nuvoloso sulle zone pianeggianti. Nuvolosita’ in decisa intensificazione sulle zone alpine e prealpine centro-orientali, dove nel pomeriggio arriveranno dei temporali piu’ frequenti. Nella serata i temporali si estenderanno alla pianura veneta e alla Lombardia orientale. Possibili rovesci in arrivo anche sulla riviera ligure per fine giornata. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso sia sulla Sardegna e che sul centro peninsulare, ma con sviluppo di nubi imponenti sull’entroterra del basso Lazio e sui rilievi abruzzesi, dove arriveranno degli isolati temporali pomeridiani seguiti da schiarite serali. Sud e Sicilia: nubi innocue ma sparse sulla Campania e sulle coste di Basilicata e Calabria al primo mattino; cielo sereno sul resto del sud. Nuvolosita’ in aumento nelle ore calde del giorno sui rilievi appenninici compresi tra Molise, Campania, Basilicata e Puglia, zone queste dove arriveranno dei temporali pomeridiani. Qualche annuvolamento e qualche isolato piovasco e’ inoltre atteso anche sull’appennino calabrese e sulle zone interne della Sicilia. Temperature: minime senza variazioni di rilievo; massime per lo piu’ stazionarie, ma con tendenza alla diminuzione sul triveneto, sulla Liguria e sulla Toscana. Attenuazione delle condizioni di onda di calore sulla pianura padana occidentale e sulla Toscana; persistenza di condizioni di elevato disagio termico invece per la Sardegna, per il Lazio, per la pianura padana centro-orientale e per le regioni del medio e basso Adriatico. Venti: inizialmente deboli variabili ma tendenti a provenire dai quadranti meridionali da meta’ giornata al centro-nord, con rinforzi sulle zone appenniniche. Mari: quasi calmi o poco mossi i bacini meridionali; moto ondoso in aumento per tutti i mari che bagnano il centro-nord, specie nella seconda parte della giornata e specie per l’alto Adriatico, il mar Ligure e il mar di Sardegna che diverranno molto mossi. GIOVEDI’ 9: tempo un po’ piu’ instabile, al nord nella mattinata e sui rilievi del centro-sud nelle ore centrali della giornata, con nubi sparse e qualche temporale. Temperature in generale lieve diminuzione, con attenuazione delle condizioni di disagio termico al nord e sulle regioni del versante adriatico. Ventilazione da debole a moderata dai quadranti settentrionali e mari generalmente mossi. VENERDI’ 10: variabilita’ sui monti nelle ore calde del giorno, stabile sul resto del Paese. Temperature ancora in lieve diminuzione per la persistenza di una ventilazione prevalentemente settentrionale o orientale piu’ fresca e piu’ secca. Mari generalmente mossi. SABATO 11DOMENICA 12: bel tempo su tutte le regioni, con nuova tendenza all’aumento delle temperature.