SOS caldo a Modena, agricoltori: “Chiederemo lo stato di calamità”

MeteoWeb

“Ci stiamo muovendo per chiedere lo stato di calamita'”. Lo dice la presidente di Confagricoltura Modena, Eugenia Bergamaschi

“Il calo di produzione causato dalle alte temperature portera’ ad un aumento dei prezzi. Da parte della classe politica servirebbe maggiore sensibilita’ e attenzione al settore, in particolare predisponendo un quadro normativo orientato all’innovazione e alla ricerca”. Lo segnala Confagricoltura Modena, che ha iniziato a fare i conti in questi giorni sulle ripercussioni a seguito del caldo e anticipa: “Ci stiamo muovendo per chiedere lo stato di calamita'”. Lo dice la presidente di Confagricoltura Modena, Eugenia Bergamaschi, aggiungendo: “È sotto gli occhi di tutti che le condizioni climatiche stiano cambiando. Nel 2012 la siccita’, nel 2014 le piogge e quest’anno di nuovo il caldo torrido, che sta provocando danni non solo alle produzioni agricole, ma anche alle produzioni zootecniche, sebbene le nostre imprese rispettino le norme per il benessere animale”.