Spazio: lo Smithsonian lancia la campagna di restauro della tuta di Neil Armstrong

MeteoWeb

La tuta spaziale di Neil Armstrong si sta deteriorando, la Smithsonian Institution ha deciso di lanciare una campagna su Kickstarter dal titolo ‘Reboot the suit’ per restaurarla

La tuta spaziale che Neil Armstrong indossava quando il 20 luglio di 46 anni fa e’ stato il primo uomo a mettere piede sulla luna si sta deteriorando. E cosi’ lo Smithsonian Institution ha deciso di lanciare una campagna su Kickstarter dal titolo ‘Reboot the suit’ per restaurarla. L’obiettivo e’ di raggiungere la cifra di 500 mila dollari in 30 giorni per poter iniziare al piu’ presto l’opera di ripristino e tornare ad esporre il cimelio in occasione del 50/mo anniversario dello sbarco sulla luna, nel 2019. Se tutto andra’ secondo i piani, l’anno successivo, nel 2020, verra’ invece inaugurata una mostra permanente dal titolo ‘Destinazione Luna’. Per chi decidera’ di effettuare una donazione, saranno a disposizioni alcuni premi: un poster per chi dona 11 dollari, una maglietta per chi ne dona 46. E ancora, una stampa in 3D del guanto spaziale di Armstrong per chi dona 1.600 dollari, e a chi ne mette a disposizione 5.000 verra’ offerto un tour privato del National Air and Space Museum con il direttore, generale John R. Dailey.